I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info
Ti trovi qui: > Sigaretta elettronica
Invia a... stampa pagina stampa in pdf

Report dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sulla sigaretta elettronica

who1.pngL’OMS ha redatto un report, ‘Electronic nicotine delivery systems’ (ENDS), che è stato discusso durante la Conferenza delle Parti (COP) al Framework Convention on Tobacco Control (WHO FCTC), appuntamento tenutosi dal 13 al 18 ottobre 2014 a Mosca.
Tra le conclusioni del report, emerge che le attuali prove scientifiche sono insufficienti a concludere se le e-cigarettes aiutino gli utenti a smettere di fumare o meno, sottolineando che per farlo i fumatori dovrebbero essere incoraggiati in primo luogo ad utilizzare i trattamenti già approvati.

Inoltre, il report afferma che le prove esistenti dimostrano che l’aerosol di e-cigarettes non è solo "vapore acqueo", come viene spesso affermato nella commercializzazione di questi prodotti. Se da un lato le e-cigarettes sembrano meno tossiche delle sigarette tradizionali, il loro uso individua una minaccia per gli adolescenti e per il feto di madri incinte.
Utilizzo che aumenta anche l'esposizione dei non fumatori e dei ‘fumatori passivi’ ad un certo numero di sostanze tossiche, secondo il rapporto.
Condividi questa pagina:
Scarica i documenti allegati:
INSIEME PER MAMME LIBERE DAL FUMO